Scienze e tecnologie erboristiche - classe l-29-immatricolati dall'a.a. 2014/15

Tipo di corso
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Lingua
Italiano
I laureati in Scienze e Tecnologie Erboristiche avranno padronanza dei metodi di indagine e della sperimentazione, inclusi la raccolta dei dati e la comunicazione dei risultati, e saranno in grado di comprendere e utilizzare testi avanzati. Avranno competenze operative e saranno in grado di svolgere compiti tecnici, gestionali e attività professionali nel riconoscimento e nella raccolta delle piante officinali e nella loro trasformazione, nella gestione della qualità, nella commercializzazione delle droghe vegetali e di loro derivati da utilizzare nella preparazione di prodotti medicinali, prodotti salutistici, cosmetici o destinati all'alimentazione, garantendone la conformità a quanto disposto dalle leggi vigenti nazionali e comunitarie.

Nel rispetto dei principi dell'armonizzazione europea, le competenze in uscita, in termini di risultati di apprendimento attesi, sviluppate dai laureati nel Corso di Laurea rispondono agli specifici requisiti individuati dalla Conferenza Nazionale dei Presidenti dei corsi di laurea in Tecniche Erboristiche (CONPTER) per la classe L-29, e sono qui di seguito riportate secondo il sistema dei Descrittori di Dublino:
- Conoscenza e capacità di comprensione post-secondaria di libri di testo e articoli scientifici, anche di avanguardia, e della letteratura internazionale specifica riguardante le piante officinali e loro derivati come prodotti ad uso salutistico, inclusi i settori dell'alimentazione e della cosmesi.
- Capacità di applicare le conoscenze multidisciplinari e le competenze acquisite sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problematiche riguardanti il riconoscimento, la raccolta e la conservazione delle piante officinali; l'immagazzinamento, il controllo, la distribuzione e l'approvvigionamento delle piante officinali e dei loro derivati; le analisi e il dosaggio dei principi attivi; la conoscenza degli effetti biologici delle piante officinali; la conoscenza degli aspetti tossicologici dell'utilizzo dei principi attivi e dei prodotti finiti; lo studio, la progettazione, la direzione, la sorveglianza, la conduzione dei processi di lavorazione delle piante officinali e dei loro derivati; il riconoscimento delle droghe vegetali, l'individuazione delle sofisticazioni e di eventuali contaminazioni; la gestione della qualità dei prodotti a base di piante officinali e derivati; le possibili applicazioni delle piante officinali e loro derivati come prodotti ad uso salutistico, inclusi i settori dell'alimentazione e della cosmesi; la commercializzazione sia all'ingrosso che al dettaglio delle piante officinali e dei loro derivati; la conoscenza della legislazione e delle norme deontologiche del settore; la consulenza tecnico-scientifica inerente alla vigilanza igienico-sanitaria delle piante officinali e dei loro derivati presso le Amministrazioni dello Stato, in particolare nei Ministeri della Sanità, delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Commercio ed Artigianato e delle Finanze. - Autonomia di giudizio nel raccogliere e interpretare i dati ritenuti utili alla risoluzione di problematiche anche complesse nel settore di competenza, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici ed etici ad esso connessi.
- Abilità di comunicazione di informazioni, idee, problemi e soluzioni nel settore delle piante officinali e dei loro derivati a interlocutori specialisti e non specialisti, compresa la consulenza tecnico- scientifica di società editoriali del settore erboristico.
- Capacità di apprendimento attraverso la consultazione di materiale bibliografico, banche dati e altre informazioni in rete, anche in lingua inglese, per un aggiornamento continuo delle conoscenze.
Il corso di laurea in Scienze e Tecnologie Erboristiche prepara alla professione di Tecnici della medicina popolare (3.2.1.7.0).

Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Percorsi consigliati dopo laurea
Alimentazione e nutrizione umana (LM-61)
Biologia applicata alle scienze della nutrizione (LM-6)
Per essere ammessi al corso di laurea in Scienze e Tecnologie Erboristiche occorre possedere un diploma di scuola secondaria superiore oppure un altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo, e un'adeguata preparazione iniziale. Per frequentare proficuamente il corso di laurea è necessario aver acquisito conoscenze comprendenti una soddisfacente familiarità con il calcolo matematico di base e con l'informatica, padronanza delle principali leggi della fisica meccanica e conoscenze di base della biologia cellulare e della chimica generale. Il possesso di questi requisiti, nonché delle capacità logiche e di comprensione di un testo, verranno verificati tramite un test di valutazione obbligatorio e selettivo ai fini dell'iscrizione, da tenersi prima della immatricolazione.
Il CdS in Scienze e Tecnologie Erboristiche offre agli studenti iscritti la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero attraverso programmi di mobilità principalmente rappresentati da Erasmus+.
Le aree geografiche europee presso cui risiedono le Università partners sono principalmente Spagna, Germania, Polonia e Olanda, ma gli studenti del CdS in Scienze e Tecnologie Erboristiche possono presentare domanda di candidatura anche per le destinazioni indicate nel bando di Scienze e tecnologie agrarie. La mobilità è diretta allo studio (frequenza corsi) e alla possibilità di svolgere un tirocinio formativo che può essere oggetto della tesi laurea. Le Sedi con le quali sono stati stabiliti Agreement offrono la possibilità di svolgere attività in ambito farmacologico, fitochimico, microbiologico e patologico. Ogni studente è seguito da un docente tutor individuato all'interno dei singoli Corsi di Studi. Alla pagina http://www.farmacia.unimi.it/CorsiDiLaurea/4017_ITA_HTML.html sono riportate tutte le informazioni relative agli ambiti di studio e alle possibilità formative offerte dalle singole Sedi ospitanti.

Riconoscimento dei periodi di studio all'estero:
Ogni studente, a seconda del periodo di tempo di permanenza all'estero, deve proporre un Learning Agreement che preveda attività formative per un numero di CFU adeguati:
- un anno accademico: 60 CFU;
- un semestre accademico:30 CFU;
- un trimestre accademico: 20 CFU.
Gli studenti debbono acquisire almeno il 70% dei CFU previsti nel learning agreement. Per attività di tesi/tirocinio l'adempimento comporta che lo studente abbia acquisito tutti i crediti previsti dal learning agreement. Per gli studenti che abbiano portato a compimento in modo soddisfacente il programma formativo, sono previsti opportuni incentivi da corrispondere in punteggio aggiuntivo al voto di laurea. Tale punteggio va da un minimo di 1 ad un massimo di 3 punti (a seconda della durata del periodo di studio, dell'ammontare di CFU conseguiti e del risultato complessivo ottenuto) che, su proposta del Docente responsabile, verranno attribuiti dalla Commissione di laurea.
Tutti i laboratori a posto singolo hanno la frequenza obbligatoria.
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biologia vegetale e botanica farmaceutica 12 104 Italiano BIO/15
Fisiologia con elementi di anatomia umana 9 72 Italiano BIO/09
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biologia 6 48 Italiano BIO/13
Chimica generale e inorganica 6 56 Italiano CHIM/03
Matematica e informatica 7 50 Italiano INF/01 MAT/01 MAT/02 MAT/03 MAT/04 MAT/05 MAT/06 MAT/07 MAT/08 MAT/09
- Informatica3
- Matematica4
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Analisi chimico- tossicologica 7 72 Italiano CHIM/08
Chimica organica 7 56 Italiano CHIM/06
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biochimica e nutrizione umana 12 96 Italiano BIO/09 BIO/10
- Alimentazione e nutrizione umana5
- Biochimica7
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Chimica delle sostanze organiche naturali e degli alimenti 11 96 Italiano CHIM/06 CHIM/10
- Chimica degli alimenti salutistici6
- Chimica delle sostanze organiche naturali5
Patologia generale e fisiopatologia 6 48 Italiano MED/04
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biochimica agraria e fisiologia delle piante officinali 6 48 Italiano AGR/13
Chimica e analisi fitofarmaceutiche 8 80 Italiano CHIM/08
Farmacognosia 1 6 56 Italiano BIO/15
Farmacologia e tossicologia 10 80 Italiano BIO/14
- Unità didattica: Farmacologia6
- Unità didattica: Tossicologia4
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Modelli di studio e impiego di fitoterapici 11 88 Italiano BIO/14 BIO/15
- Fitoterapia5
- Modelli di studio dell'attività biologica di sostanze naturali6
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Analisi avanzata dei principi attivi delle droghe vegetali 8 80 Italiano CHIM/08
Formulazione e legislazione di prodotti cosmetici 6 56 Italiano CHIM/09
Formulazione e legislazione di prodotti salutari 6 56 Italiano CHIM/09
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Farmacognosia 2 6 48 Italiano BIO/15
Facoltativo
Antiossidanti naturali, vitamine e fitosteroli 3 24 Italiano BIO/14
Chimica delle fermentazioni 3 24 Italiano CHIM/11
Fisiologia della cute 3 24 Italiano BIO/09
I principi attivi come tools farmacologici 3 24 Italiano BIO/14
Piante officinali e loro riconoscimento 3 24 Italiano BIO/15
Piante velenose e allergeni 3 24 Italiano BIO/14
Principi di dietetica 3 24 Italiano BIO/09
Prodotti dietetici 3 24 Italiano CHIM/10
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio 12 0 Italiano
Prova finale 3 0 Italiano
Regole di composizione
- Per assicurare un'adeguata flessibilità del percorso formativo, durante il terzo anno lo studente acquisisce 12 CFU a libera scelta, previa presentazione di un piano di studi individuale per via informatica. Per acquisire questi CFU lo studente ha tre diverse opzioni: a) insegnamenti a scelta libera di 3 CFU attivati appositamente e compresi nell'apposito elenco proposto ogni anno dal Manifesto degli studi; b) riconoscimento di esami superati in eventuali carriere precedenti; c) libera scelta tra tutti gli insegnamenti proposti dall'Ateneo per le Lauree Triennali, purché siano rispettate le loro propedeuticità. Sono possibili opzioni miste. Nei casi a) e b) il piano degli studi si considera automaticamente approvato. Nel caso c) il piano degli studi deve essere approvato dal Collegio didattico, che verificherà l'effettiva coerenza delle scelte con il percorso formativo globale.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo SSD
Antiossidanti naturali, vitamine e fitosteroli 3 24 Italiano Secondo semestre BIO/14
Chimica delle fermentazioni 3 24 Italiano Secondo semestre CHIM/11
I principi attivi come tools farmacologici 3 24 Italiano Secondo semestre BIO/14
Piante velenose e allergeni 3 24 Italiano Secondo semestre BIO/14
Principi di dietetica 3 24 Italiano Secondo semestre BIO/09
Prodotti dietetici 3 24 Italiano Secondo semestre CHIM/10
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Inglese 3 0 Italiano L-LIN/12
PROPEDEUTICITA' DI AMMISSIONE ALLE PROVE DI ESAME
Siccome è importante che la formazione degli studenti si sviluppi in modo ordinato, sono state fissate delle propedeuticità tra i diversi insegnamenti come riportato in modo dettagliato nella Tabella sottostante. Quelle obbligatorie sono vincolanti. Quelle consigliate aiutano lo studente a superare l'esame con maggiore facilità.

REGOLE DI ACCESSO ALLE ESERCITAZIONI A POSTO SINGOLO
Alcuni insegnamenti comprendono CFU di esercitazioni a posto singolo (EPOS) che sono tutte obbligatorie e danno luogo alla registrazione della firma di frequenza. Queste esercitazioni sono distribuite in modo razionale nei tre anni di studio e hanno un grado progressivo di complessità. Sono state quindi fissate delle regole di accesso precise qui di seguito elencate:
1. L'accesso al laboratorio del Modulo di Chimica delle sostanze organiche naturali del C.I. di Chimica delle sostanze organiche naturali e degli alimenti è subordinato al superamento dell'esame di Chimica generale e inorganica.
2. L'accesso al laboratorio di Chimica e analisi fitofarmaceutiche è subordinata all'acquisizione della firma di frequenza del laboratorio di Analisi chimico-tossicologica e al superamento degli esami di Chimica generale ed inorganica e di Chimica organica.
3. L'accesso al laboratorio di Analisi avanzata dei principi attivi delle droghe vegetali è subordinata alla acquisizione della firma di frequenza del laboratorio di Chimica e analisi fitofarmaceutiche e al superamento dell'esame di Chimica organica.
4. L'accesso al laboratorio di Formulazione e legislazione di prodotti cosmetici è subordinata alla acquisizione della firma di frequenza del laboratorio di Formulazione e legislazione di prodotti salutari.
Sedi didattiche
Le lezioni frontali si svolgono nelle aule indicate nell'orario didattico di Ateneo.
Tutte le aule sono accessibili anche agli studenti con disabilità motoria.
Sedi laboratori
Le esercitazioni a posto singolo si svolgono nei laboratori a disposizione della Facoltà di Scienze del Farmaco, secondo quanto indicato nell'orario didattico di Ateneo. In ogni laboratorio è a disposizione una postazione predisposta per studenti con disabilità motoria.
Presidente del Collegio Didattico
GELSOMINA FICO
Contatti
  • Vicepresidente del Collegio Didattico Interdipartimentale Prof. Mario Dell'Agli
    Via Balzaretti, 9 Milano
    mario.dellagli@unimi.it
    +3902 50318398
    Ricevimento studenti: su prenotazione telefonica o via e-mail, c/o Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari
  • Coordinatore del Corso di Laurea Prof.ssa Anna Arnoldi
    Via Mangiagalli, 25 Milano
    anna.arnoldi@unimi.it
    +3902 50319372
    Ricevimento studenti: su prenotazione telefonica o via e-mail, c/o DISFARM, Via Mangiagalli 25, stanza 1060
  • Coordinatore ERASMUS: Prof.ssa Francesca Clerici
    Via Venezian, 21
    francesca.clerici@unimi.it
    +3902 50314472
    Ricevimento studenti: su prenotazione telefonica o via e-mail, c/o Dipartimento di Scienze Farmaceutiche (DISFARM) Sezione di Chimica Generale e Organica "A. Marchesini" III piano
  • IMMATRICOLAZIONI E AMMISSIONI
    http://www.unimi.it/studenti/matricole/77598.htm